GARA ALBETTONE. Spettacolare la seconda prova del Trofeo Veneto UISP 2017 nello storico impanto...
Leggi tutto...
TROFEO  ITALIA  MINICROSS Si è concluso il Trofeo Italia Minicross e il Veneto non può che...
Leggi tutto...
       Gara a Arco e stagione 2016   Raccomandiamo a tutti coloro che volessero entrare...
Leggi tutto...

Leggi tutto...
Gara Sant'Anna D'Alfaedo     Quella di Sant'Anna D'Alfaedo si può dire che sia stata una gara...
Leggi tutto...

Amatori
Epoca
MiniCross
Esperti
HobbyCross
Agonisti
Squadra
Amatori
Epoca
MiniCross
Esperti
HobbyCross
Agonisti
Squadra
Home
PDF Stampa Email

Resoconto gara Rezzato

 


 

Per la quinta prova di Campionato regionale Veneto ci troviamo nell'impianto di Rezzato, inutile dire che il tracciato era preparato a regola d'arte. La giornata non si preannunciava delle migliori, cielo nuvoloso e previsioni che promettevano pioggia, buono il numero dei piloti presenti che hanno fatto sì che gli sforzi di tutti fossero premiati.

Si parte con le consuete prove libere e a seguire le prove cronometrate, all'inizio delle manche si è osservato un minuto di silenzio per ricordare la prematura scomparsa,nell'incidente del due Giugno, del piccolo/grande MASSIMILIANO. 

Per i Minicross la lotta per le prime posizioni è stata spettacolare e nessuno ma proprio nessuno,neanche i più piccoli si sono risparmiati, unico neo la bandiera rossa nella seconda manche perchè uno scroscio d'acqua ha reso il tracciato troppo scivoloso ma si è riusciti a convalidare lo stesso la manche. Nella prima manche 65cc. vediamo vincitore Lunardi Enrico seguito da Ceriani Leonardo e Perico Cristian, nella seconda anche se chiusa prima dei giri totali, l'ordine di arrivo è stato lo stesso della prima. Nella 85cc. prevale su tutti in entrambe le manche Bortolotto Diego seguito da Polo Marco secondo in entrambe , Vanzetta invece si porta a casa un terzo e un quarto posto a pari punti con Crestan Damiano,a seguire Cavaliere Alessandro e Faccioli Jacopo arrivati nell'ordine in entrambe le manche.

Per la conquista del gradino più alto del podio nella Hobbycross mx1, Modena Simone deve lottare con Saccardo Maurizio sfortunato in gara 2 e Bari Alex in netta crescita, Modena con la sua proverbiale regolarità riesce ad arrivare secondo nella prima e primo nella seconda manche aggiudicandosi la vittoria di giornata, Bari Alex secondo e Saccardo Maurizio terzo a causa di una caduta in gara due e vincendo gara 1. Anche Polato Alessandro si difende bene ma dovrebbe trovare più continuità durante la manche in modo da non rendere vane le belle partenze, si piazza al quinto posto il buon Omilipo Roberto seguito nell0ordine da Mascarello Andrea, Favaretto Alessio e Cunico Emanuele. In mx2 2tempi Crestan Enea non lascia spazio a nessuno e vince entrambe la manche, secondo assoluto Calzavara Christian anche lui regolare in gara 1e2, nel terzo gradino del podio troviamo Tirapelle Loris seguito da Busnardo Mattia, all'arrivo sembrava non troppo soddisfatto Benelli Alex ma un quinto posto assoluto non è da buttare, in sesta posizione troviamo Angiari steven seguito in settima dal "nonnetto",  della categoria, ma sempre in gamba Calzavara Marino e a seguire gli altri, nota di merito anche per Destro Giada malgrado tutto presente in mezzo ai maschietti. Scandola Renato, nella mx2 4 tempi, riesce ad aggiudicarsi l'assoluta anche se per un solo punto, Dal Maso Davide ancora secondo e sul terzo gradino troviamo Fin Paolo che riesce a vincere gara due e potrebbe mirare più in alto se solo riuscisse ad essere più costante ed evitasse qualche caduta, Rovizzi Enrico si deve accontentare della quarta posizione che è pur sempre una posizione di tutto rispetto, seguono nell'ordine Volpiana Silvano, Rizzo Giacomo, Fochesato Filippo e chiude la squadra la portacolori del gentil sesso Rizzo Scheila

Giornata da incorniciare, nella Amatori mx1 per Gecchele Ivan che con un primo e un terzo si trova vincitore assoluto di giornata, secondo con un primo e un sesto posto Morello Gino seguito nell'ultimo gradino da Seganfreddo Stefano, buon quarto di giornata Marchini Lorenzo, decisamente sfortunata la giornata per Zanin Cesare secondo in gara 1 e ultimo in gara due a causa della rottura del proprio mezzo ma avendo disputato il 75% della manche ed essere, anche se a spinta, transitato sotto la bandiera a scacchi si porta a casa un po' di punti utili per il campionato, completano la zona punti nell'ordine Frigo Andrea, Picco Daniele e Faggionato Davide. Urbani Giovanni e Reggiani Davide continuano a lasciare il vuoto dietro loro nella Amatori mx2 2tempi alternando l'ordine di arrivo, terzi a pari punti Greggio Elia e Ronzani Manuel, completano l'arrivo Ferrin Luigi e Pelachin Raffaele, in mx2 4tempi torna a vincere Miotto David, sul secondo gradino del podio sale Dal Cero Christian seguito sul terzo da Vanuzzo Alberto senz'altro soddisfatto del risultato, a seguire Allegri Daniele, Piazzon Alessandro ancora lontano dalla forma migliore ma pronto a riprendersi la posizione a lui più consona, buona gara anche per Zanin Fabio e Girardello Stefano.

Buon spettacolo lo ha dato anche l'Epoca e Signorin Massimo non si smentisce andando a vincere per l'ennesima volta entrambe le manche nella 2 ammortizzatori, secondi a pari merito Cervato Giancarlo(secondo assoluto per la discriminante in gara due) e Filippi Luciano che sembrava un vulcano in eruzione, arrivano nell'ordine 4-5-6- Lazzari Ruggero-Carollo Remigio e l'indomito Fanton Elio. Nella monoammortizzatore non c'è stato nulla da fare per gli avversari di Bogotto Giuliano che si porta a casa l'assoluta, secondo assoluto con un terzo e un quarto De Paoli Giorgio e sul terzo gradino sale invece Dal Cero Simone pilota Lombardo ospite in questa gara, seguono poi Cavaliere Cristian, Gianoli Giovanni, Bruttomesso Cesarino, Cerato Mauro e Scalco Livio.

Anche nella Esperti mx1 troviamo una situazione di parità che però vede a fine giornata vincitore assoluto Franchetti Luca e in seconda piazza Scalabrin Alessandro, chiude il podio Pulliero Eros seguito a ruota da Carollo Giuliano, continua l'ondata di sfortuna per Pigato Andrea infortunatosi anche in questa gara e costretto al ritiro nella seconda manche. Gli Esperti mx2 non si sono certo risparmiati ma chi ha messo tutti in riga è stato Lazzari Eric con due perentorie vittorie e a nulla sono serviti gli attacchi di Vigolo Giulio arrivato alle spalle di Lazzari in entrambe le frazioni, terzo di giornata il giovane Desiderà Mattia ancora alla ricerca di una conferma sul gradino più alto, Antonello Sebastiano raccoglie ciò che può da una giornata non al top ma che gli permette di portare a casa punti preziosi, seguono poi in ordine Allegri Davide e Sauro Ugo.

Arriviamo al top dei piloti, la Agonisti mx1 che vede Mascarello Michele dettar legge su un Zanderigo Celestino sempre molto combattivo e che ci ha provato fino all'ultimo giro di pista, graditissimo rientro di Paride Marigo che ha saputo dimostrare ancora una volta di essere sempre in grado di dire la sua anche con i più giovani, quarto di giornata Perin Giampaolo che forse pensava ad una stagione più semplice dopo il passaggio da Esperto ad Agonista. Tranquillo invece Marchesini Luca nella Agonisti mx2 dove non ha trovato avversari a impensierirlo.

Si è chiusa la giornata di sport con le consuete premiazioni e dandoci appuntamento a Occhiobello il 15/07/2012, un ringraziamento và a Pietro gestore dell'impianto per averci dato un impianto a regola e consigli utili per la riuscita della giornata anche dopo la pioggia caduta, ci siamo salutati con un arrivederci al 2013.

Lega Motociclismo Uisp Veneto

 

Attachments:
Download this file (III° Prova - Rezzato.zip)III° Prova - Rezzato.zip[ ]10264 Kb
 
PDF Stampa Email

Resoconto gara Sant'Anna D'Alfaedo

 


 

Se il buongiorno si vede dal mattino, la mattina a Sant'Anna D'Alfaedo non prometteva proprio nulla di buono, una nebbia che non si vedeva a dieci metri e qualche goccia d'acqua. Il Direttore di gara decide di attendere un po' per vedere, dopo avere interpellato il gestore, se il tempo migliora.

Alle ore dieci la nebbia si alza e si decide di dare il via alla manifestazione, iniziano le prove libere su un tracciato tirato a puntino dal bravo Daniele Lavarini che ringraziamo per averci permesso di disputare una gara presso il suo crossdromo.

Le manche di giornata sono state tutte spettacolari e i piloti hanno dimostrato una volta in più che si può correre con spirito sportivo senza essere scorretti presso gli avversari, nella Minicross 65 prevale su tutti Enrico Lunardi sempre caricatissimo, secondo e non meno battagliero Leonardo Ceriani e a seguire Christian Perico e Riccardo Framarin. Nella classe 85 Marco Polo non dà spazio a nessuno anche se ha dovuto lottare con Riccardo Bernardi arrivato alle sue spalle, terzo assoluto Damiano Crestan e poi nell'ordine Davide Gatti, Francesco Vanzetta e Jacopo Faccioli.

Altra bella giornata di cross per l'Epoca, soddisfatto sicuramente Giorgio De Paoli vincitore di giornata,della classe monoammortizzatore, grazie alla discriminante della seconda manche su Giuliano Bogotto vincitore invece della prima manche e secondo nella seconda, buon terzo troviamo Mauro Cerato regolare nei piazzamenti, seguono a ruota Giovanni Gianoli, Cesarino Bruttomesso, Remigio Carollo e l'instancabile Elio fanton che a dir suo smetterà con il motocross quando avrà ottan'tanni, forza e bravo, nell'epoca due ammortizzatori troviamo Massimo Signorin con la sua Beta 125  lasciare la concorrenza con l'amaro in bocca poichè si aggiudica entrambe le manche, sul secondo gradino del podio sale Giancarlo Cervato lasciando il terzo ad un Luciano Filippi sfortunato, per la rottura del freno posteriore.

La Hobbycross mx1 ha visto purtroppo la sfortuna abbattersi su Alessio Favaretto costretto al ritiro di entrambe le manche, sicuramente felice Simone Modena che si porta a casa 50 punti con la vittoria assoluta e con l'intento di far capire che anche per questa stagione chi volesse toglierli la tabella rossa dovrà sudare parecchio, secondo a pari merito Alex Bari e Maurizio Saccardo autore di una bella gara ma incappato in un paio di scivolate che gli hanno compromesso il risultato finale, Alessandro Polato riesce sempre a fare belle partenze ma poi, probabilmente, la fatica si fà sentire e non riesce a dare il meglio per tutta la gara, terminano nell'ordine Roberto Omilipo, Stefano Zigliotto non ancora al top come preparazione, Andrea Mascarello, Martino Miotto.

Grandi sfide anche nella Hobbycross mx2, nella 2 tempi vince Enea Crestan su Daniel Varo e Mattia Busnardo terzo, quarto Loris tirapelle seguito da Alex Benelli e Denis Palatron e compagni, la 4 tempi vede vicitore ancora Renato Scandola oramai cresciuto al punto che si potrebbe ipotizzare un suo passaggio, assieme a qualche collega, alla categoria superiore, buon secondo Giuseppe Reato e terzo Enrico Rovizzi, finito il podio vediamo arrivare quarto Silvano Volpiana incalzato da Daniele de Lazzari e poi gli altri concorrenti con l'immancabile Sheila Rizzo.

Nella Amatori mx1 Simonato Stefano ha fatto vedere come si eseguono le partenze a missile, peccato che poi la preparazione atletica non lo aiuti a rimanare in zona podio, zona che invece trova a suo agio Cesare Zanin vincitore di gara uno e secondo in gara due e vincitore assoluto, secondo Andrea Frigo e terzo Ivan Gecchele che sembra risvegliatosi dal letargo che lo teneva segregato nelle posizioni di rincalzo, quarto Davide Framarin e come descritto nelle prime righe le forze di Stefano Simonato non gli permettono di andare oltre la quinta piazza, seguono poi gli altri concorrenti.

Sfide aperte nella Amatori mx2, primo,secondo e terzo nell'ordine David Miotto, Daniele Allegri e Stefano Girardello nella 4 tempi, seguiti dagli altri piloti che pure si sono difesi bene, la mx2 2 tempi vede invece vincitore Giovanni Urbani e secondo Davide Reggiani, due giovani che hanno dimostrato di avere un passo sugli avversari abbastanza disarmante e che non lascia tante speranze, buon terzo Elia Greggio e poi tutti gli altri.

La Esperti mx1 viene vinta da Alessandro Scalabrin con Ilario Rossi e Andrea Pigato intenti a contendersi la seconda piazza andata a Rossi per la vittoria di gara due e quindi lasciando il terzo gradino a Pigato, seguono sul traguardo i rimanenti, in mx2 torna sui campi di gara anche Ugo Sauro buon terzo lasciando i gradini che più contano a Davide Allegri primo, Nicola Biliato secondo, e sfilano poi gli altri piloti.

Anche se accorpati agli Esperti, gli Agonisti mx1 hanno dato spettacolo con le loro sfide e questa volta non c'è nulla da fare per Giampaolo Perin che vede sfumare la possibilità di vittoria a causa del rientro in gara di Michele Mascarello che con la sua guida ha dato spettacolo dimostrando che sarà lui l'uomo da battere.

Un ringraziamento ancora al Motoclub Monte Loffa e al suo Presidente Daniele Lavarini per la disponibilità e professionalità nei nostri confronti.

Lega Motociclismo Uisp veneto 

Attachments:
Download this file (ELENCO PER CRONO finale.zip)ELENCO PER CRONO finale.zip[ ]14 Kb
 
PDF Stampa Email

Finale Emilia

 


 

La gara del 15/07/2012 a Finale Emilia, a causa dei disastri causati dal terremoto, viene annullata e nella stessa data viene spostata la gara di Occhiobello che era prevista per il 24/06/2012.

Lega Motociclismo Uisp Veneto

 

 
PDF Stampa Email

Incidente

 


 

Tutto il gruppo di lavoro della Lega Motociclismo Uisp Veneto vuole, tramite queste righe, portare le più sentite condoglianze alla famiglia di Massimiliano deceduto nel tragico incidente di Sabato scorso. Non ci sono parole per quanto successo e in questo momento doloroso possiamo, tutti indistintamente, essere vicini alla famiglia con un grosso e affettuoso abbraccio.

Ciao Massimiliano sarai sempre con tutti noi.

Lega Motociclismo Uisp Veneto 

 
PDF Stampa Email

Resoconto gara Serle

 


 

Si è svolta, ospiti a Serle nell'impianto del Motoclub Le Valli, la terza prova del campionato Veneto di Motocross con un terreno preparato al meglio, come sempre accolti con caloroso affetto dai gestori. Anche in questa occasione a dar spettacolo circa 90 piloti decisi a non risparmiarsi pur di guadagnare un posto in zona premiati.

Presenti e agguerriti, come sempre, gli epoca hanno dato spettacolo senza lesinare sull'acceleratore, nella Epoca due ammortizzatori si è visto un Signorin massimo mettere tutti in riga pur guidando un 125, secondo di giornata Filippi Luciano che ha dovuto sostituire il mezzo a causa di una rottura, Lazzari Ruggero regolare nei piazzamenti si porta a casa la terza posizione seguito da Carollo Remigio e il sempreverde Fanton Elio e per finire Cervato Giancarlo, nella Epoca Monoammortizzatore vince il nuovo entrato Bogotto Giuliano seguito da De Paoli Giorgio e terzo Gianoli Giovanni, quarto Cerato Mauro e quinto Bruttomesso Cesarino.

Nella Agonisti mx1 vince ancora Zanderigo Celestino,in forma come non lo si vedeva da tempo, seguito dal fresco neo promosso Perin Giampaolo, la mx2 vede il ritorno di Mocellin Cristiano vittorioso su un altrettanto bravo Marchesini Luca, il Gradino più alto del podio della Esperti mx1 viene  conquistato da Pulliero Eros, il secondo gradino da Scalabrin Alessandro e il terzo dal rinato Carollo Giuliano, quarto  premio per Uraghi Mirco, termina la zona premiati Pigato Andrea favorito dai pronostici ma sfortunato a causa di una una scivolata su un salto che lo ha costretto al ritiro, per la Esperti mx2 Lazzari Eric non lascia spazio agli avversari e si aggiudita entrambe le manche, Allegri Davide è secondo e terzo Antonello Sebestiano che poteva forse puntare almeno un gradino più alto.

Arriviamo alla Amatori mx1 vinta da Gecchele Ivan che finalmente vede coronare un suo traguardo con la Honda 450,  a Zanin Cesare non rimane che accontentarsi della seconda posizione mentre la terza và a Frigo Andrea e a seguire gli altri, nulla da fare per gli avversari di Urbani Giovanni nella mx2 2tempi vincitore di ambo le manche, arriva secondo Reggiani Davide seguito da Greggio Elia e gli altri, arrivando alla mx2 4tempi troviamo Vanuzzo Alberto in grande spolvero che mette tutti d'accordo, si guadagna la seconda posizione Allegri Daniele seguito in terza da Bortolato Marco e a concludere gli altri piloti.

Molto conbattuta la Hobbycross mx1, partenza prima manche e caduta dei primi alla terza curva con coinvolgimento di diversi piloti ma senza conseguenze gravi a parte il ritiro di Carta Ugo a causa della rottura della moto, rifatto allinemanto al cancello e via senza che succeda nulla, al termine della giornata di sport vediamo vincitore assoluto Modena Simone che ha guidato finalmente come sà fare lui, secondo Saccardo Maurizio e terzo Polato Alessandro in netta crescita,  un po' in difficoltà su questa pista Stocchero Thomas che comunque è riuscito a limitare i danni, a seguire il resto del mucchio selvaggio. Vince la Hobbycross mx2 2tempi PIcco Cristian, secondo Crestan Enea e terzo Varo Daniel, seguono Calzavara Cristian-Tirapelle Loris-Benelli Alex-Angiari Steven-Laurenti Giampaolo-Calzavara Marino nuovo arrivo, và male invece per Palatron Denis che rimane appiedato. Concludiamo con la mx2 4tempi e vince ancora una volta Scandola Renato che girava con tempi di riferimento molto simili agli Amatori, secondo gradino del podio per Dal Maso Davide e deve accontentarsi del terzo posto Reato Giuseppe, al quarto posto abbiamo Verlato Mario e di seguito gli altri.

Un ringraziamento particolare a Dante per averci ospitato ancora una volta nel suo splendido impianto, grazie e alla prossima. Un grazie sembra doveroso a tutti quei piloti che sono intervenuti contribuendo la buona riuscita della manifestazione.

Lega Motociclismo Uisp Veneto

In allegato (qui sotto) i risultati

 

 

Attachments:
Download this file (II° Prova - Serle.zip)II° Prova - Serle.zip[ ]3189 Kb
 
PDF Stampa Email

Resoconto gara Foresto

 


 

Il 20 Maggio ci siamo ritrovati nell'impianto di Foresto per la seconda gara di campionato organizzata dal Motoclub Cornedo che ha preso in gestione l'impianto per questa gara. Anche in questa occasione il meteo non era dei più favorevoli ma, malgrado qualche inizio di pioggia si è riusciti a portarla a termine, un ringraziamento al NMC Forestana per la collaborazione e preparazione della pista.

La pista, per le prove libere era annaffiata abbondantemente ma in modo regolare, permettendo a tutti di svolgere i giri del percorso anche se con un po' di attenzione, via via che passava il tempo il tracciato diveniva sempre più idoneo e così si è potuto fare le prove cronometrate con un terreno con una buona aderenza.

Entusiasmanti, come sempre, le manche dei Minicross che hanno visto, nella 65 aggiudicarsi una manche a testa Lunardi Enrico (la prima) e Ceriani Leonardo (la seconda), nella 85 nulla da fare per gli avversari di Polo Marco veramente in giornata e vincitore di entrambe le manche, seguono secondo Bernardi Riccardo e terzo Crestan Damiano, seguono il sempre regolare Gatti Davide, Cavaliere Alessandro e Faccioli Jacopo.

La Hobbycross mx1 ha visto Stocchero Thomas vincere entrambe le manche anche se nella seconda ha dovuto risalire dalle retrovie, buona anche la gara di Carta Ugo secondo e Agostini Claudio terzo a pari punti ma con la discriminante della seconda manche, soddisfatto anche Polato Alessandro quarto ma forse sperava qualcosa di più, Modena Simone poteva fare meglio ma la prima manche non è andata troppo bene e si è rifatto nella seconda con un terzo posto alla bandiera a scacchi,a seguire tutti gli altri.

Buon livello anche nella Hobbycross mx2 che vede primeggiare nella 2 tempi Calzavara Christian seguito da Boscato Daniel e Benelli Alex, seguono gli altri piloti che hanno dato battaglia fino al termine della gara dimostrando una volta in più come ci si può divertire dando spettacolo, la 4 tempi vede invece Reato Giuseppe liquidare tutti gli avversari con due secche vittorie anche se contrastato da un Scandola Renato deciso a vendere cara la pelle comunque buon secondo, terzo gradino del podio per Dal Maso Davide comunque soddisfatto, un plauso doveroso verso la sempre presente Rizzo Sheila accompagnata questa volta,anche se nella categoria 2 tempi, da Destro Giada, brave.

La Amatori mx1 vede vincitore di giornata Frigo Andrea seguito da Zanin Cesare secondo e Gecchele Ivan terzo che dovrebbe oramai puntare a un gradino più alto del podio, seguono Simonato Stefano, Costa Roberto, Girardello Stefano, Pigato Fiorenzo, Faggionato Davide, nella mx2 2 tempi Graggio Elia si dimostra il più forte a fine giornata, Urbani Giovanni lo segue e Reggiani Davide, che poteva vincere l'assoluta, vede sfumare tutte le fatiche a causa di una scivolata negli ultimi giri e finisce terzo, buon rientro anche per Verlato Gabriele che lascia dietro di sè Pelachin Raffaele, Ferrin Luigi, Ronzani Manuel. La categoria 4 tempi vede sul podio come primo Bortolato Marco, secondo il bravo Vanuzzo Alberto e terzo Brusegan Marco, a seguire gli altri.

Prima gara di campionato per l'Epoca e bisogna dire che lo spettacolo non manca mai, vedere queste vecchie glorie ritornare in pista fà rivivere momenti indimenticabili e ti riporta per un attimo agli anni passati, De Paoli Giorgio è riuscito a salire sul gradino più alto del podio seguito da Cerato Mauro e terzo il mattatore Bruttomesso Cesarino, gradito rientro anche di Vezzù Claudio sperando non sia solo una fugace presenza, Scalco Livio, Gianoli Giovanni, l'intramontabile Fanton Elio e Cavaliere Christian, questi gli alfieri della monoammortizzatore. Nella due ammortizzatori lo spettacolo lo ha dato Signorin massimo portando a termine la prima manche con la gomma posteriore bucata ma dimostrando, nella seconda, che l'esperienza non si dimentica, seguono Filippi Luciano e Carollo Remigio.

Arriviamo agli Esperti mx2 per trovare Antonello Sebastiano vincitore assoluto seguito da Allegri davide, nella Esperti mx1 vince Puliero Eros seguito a ruota da Pigato Andrea forse non ancora al 100%, vediamo poi un'altro rientro gradito al terzo posto Carollo Giuliano, poi Perin Giampaolo e Uraghi Mirco. In gara Marchesini Luca Agonista mx2 ha dato spettacolo con i sui recuperi superando gli avversari con disinvoltura, altro paladino Agonista mx1 Zanderigo Celestino che con la sua due tempi ha veramente intrattenuto il pubblico presente, bravi a tutti i piloti.

Lega Motociclismo Uisp Veneto

In allegato (qui sotto) i risultati

 

 

Attachments:
Download this file (PDF Foresto.zip)PDF Foresto.zip[ ]2865 Kb
 


Login/Logout



Banner
Banner
Banner
Banner

 

Logo 2017 300x 200